www.romagna.it

Benvenuti sul forum di Romagna.it, il forum della Romagna!
Oggi è ven lug 21, 2017 4:57 pm

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: l' altro-Risorgimento nella militarità
MessaggioInviato: mer set 14, 2011 2:58 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 10, 2011 5:23 am
Messaggi: 22
Località: [AREZZO] CAPOLONA
:32

L' altro-Risorgimento nella militarità

Dott. Italo Marsicovetere
Professore di liceo – a riposo

Centocinquantenario
d’ avvìo dello Stato unitario:
l’ altro-Risorgimento nella militarità |
2011

conferenza alla sezione combattenti e reduci di Subbiano-Capolona


Memoria

Malgré moi
Eponimo / patronimico
Patria = sentimento | Giovanni PASCOLI |
Senza memoria
Epos Logos Ethos Genos Topos

Mio caratteraccio a parte o proprio per questo mai dimentico il nome che porte: prenome e cognome | Malgré moi in questo frangente deve valere anche “a dispetto delle mie stesse convinzioni” |
Fama mostro alato della mitologia = personificazione della voce pubblica;
La tendenza della folla agli ideali sociali [Capitini, 1939];
Non è questa la patria / in ch’ io mi fido (Petrarca, CXXVIII – 84);
La morale: non c’è virtù in un popolo senz’ amor patrio (Leopardi, 1824);
La nobiltà venne all’ individuo dalla patria [Oriani, 1906];
Noi non possiamo condividere il programma alla Berlusconi: la persona prima dello Stato.
Drama Narodowe = dramma nazionale “patria: esprime me stesso / affondo le mie radici (Wojtyla, 1939);
Raccontare l’ Italia: un paese senza memoria esempio la trasformazione della aretina caserma Cadorna in monumento, cippo, lapidi trascurate a beneficio di tre targhe viarie intitolate ad Amintore Fanfani.
E poi gli strafalcioni della televisioni e stampa: “truppe militari / maresciallo = capitano di vascello / ex maresciallo = capitano in pensione / sottotenente = sottufficiale / caporalmaggiore = sottufficiale |
La legge trova nell’ Esodo e nel Levitico la codificazione fin dalla Bibbia = antico Testamento |

Il FUTURISMO bandiva la coscrizione / senza carabinieri e carceri;
anche il programma originario dei fascisti insisteva sull’ abolizione dell’ Esercito permanente.

Nazione armata
Philosofica: Cicerone / Machiavelli / Hegel / Pareto
Carattere: Oriani, Russo;


Per la difesa armata della Patria si espresse Ugo Nicolò Foscolo [Ufficiale superiore nell’ armata italiana pre-unitaria]
Purtroppo la Svizzera (“razzista / algida” conosciuta di persona per esilio volontario di quattro mesi e diciannove giorni) vanta d’ essere una nazione politica ed ha una
Armèe - che si porta il fucile a casa / magari per sparare ai gatti randagi - barbari gli elvetici)
Il Fascismo regìme si barcamenò tra “Nazione Armata” ed Esercito di caserma |

Cicerone valutava giusta la guerra per respingere il nemico (De’ Doveri, libro quinto);
Machiavelli - l’ autore de il Principe ma pure del l’Arte della guerra - per lo Stato fiorentino “faceva escludere dall’ obbligo Arezzo” = senza padroni |
Hegel - nella Philosophie des Rechts - contempla la controversia fra gli Stati e la guerra: la tendenza verso l’ esterno: il potere militare | sacrificio per lo Stato / la virtù del valore militare = dedizione, obbedienza, coraggio = un proprio “ceto” militare: il dovere chiama tutti i suoi cittadini alla difesa |
Pareto [lezioni del quale a Losanna ascoltò Benito Mussolini – socialista] è per l’ uso della forza |
Oriani - più di un secolo fa - si lamentava della fiacchezza de il carattere militare (la Rivolta ideale); ciononostante il Rosso ancora nel 1917 usciva con Vita e morale militare |

Difesa della Patria
Coscrizione obbligatoria
Sovranità limitata
Europa Difesa // Difetto di giurisdizione
Poliziotti “rumeni”

La “leva” c’ è ancora [vigente Codice dell’ arruolamento militare e Testo unico del Duemiladieci sull’ Ordinamento ma dalla fine del secolo scorso è stata sospesa la concreta chiamata alle armi con beffa dell’ articolo “sacro dovere del cittadino” 52 della Costituzione della Repvbblica |
Aveva una insostituibile funzione di educazione civica |come per tale formazione serve la cultura – avv. Pertini|
Tanto più che nella “carta” legge fondamentale non si certifica la lingua italiana come nazionale neppure dell’ inno di Mameli come musica-canto ufficiale |
Già da quaranta anni le Forze Armate italiane sono lasciate-fare a smettere la divisa in licenza – ed ora perfino in caserma |

L’ Europa “Difesa” stenta a decollare per di più l’ Italia subisce la concezione della sovranità limitata (magari per cavillo giuridico di difetto di giurisdizione); più lesiva è la subalternità |
Un tempo LA MADDALENA; ancora SIGONELLA, NAPOLI, GAETA, PISA, AVIANO VICENZA et cetera: sedi Americane ||

GARAND
Fabbrica d’ armi;
Retorica missioni
Mercenari / contractors;
Le ronde / polizia etnica;
Pecuniadi ||
Regolamento di disciplina ||


Alla mia “prima” chiamata alle armi [avrei totalizzato altri cinque richiami in servizio attivo]
in caserma alla scuola militare per l’ addestramento avevamo in dotazione il “Garand” di fabbricazione statunitense [e l’ uniforme, purtroppo, nella foggia del cachi giubbetto all’ inglese];
L’ industria degli armamenti ed il commercio delle armi | commesse Finmeccanica | Simmel Difesa | boom della nostra produzione bellica |
Alla retorica dei militari nostrani all’ estero | per cui gli eroi si sprecano (anche quando i colpiti sono vittime di attacchi o caduti in servizio). I mercenari sono di moda e tamente affaristi che al nome avventuroso d’ una volta preferiscono il marchio di contractors |Anche i soldati - per etimologia - sono pagati ma ce ne sono anche di idealisti.
Il volontariato equivalente ad azienda | snaturato.
Ma poi la decadenza comporta ronde, polizia etnica | pecuniadi - anche gli atleti a pagamento |
Persiste il regolamento di Disciplina militare è il codice “morale” delle Forze Armate laddove tuttavia chi vi parla è preoccupato dalla deriva di “amoralità” della condizione attuale sotto le stellette o in uniforme |

MILITARIA RISORGIMENTO
Millesettecentonovantanove
Napoleonica
Campagna di Russia
Bandiera nazionale

Mazzini e Ferrari sono due aspetti della nostra Rivoluzione (mancata / penserà Gramsci):
Senza moralità non v’ è cittadino | doveri verso la Patria la guerra giusta è di legittima difesa |
Non basta conformità esterna alla legge (Vincenzio Russo);
Lomonaco lucano e Pisacane altri due “intellettuali”
d’ azione di quell’ epoca.

La LUCANIA mai è stata tutta “civiltà senza esercito” come l’ha voluta descrivere il Carlo Levi del “Cristo si è fermato a Eboli” |
Un lucano nell’ Alfiere romanzo storico ha fatto un ritratto più serio dei meridionali |

Altrettanto il Brigantaggio non va etichettato solo quale “causa cattiva”
Fuorilegge senza ignavia (Prof. Marsicovetere, 1991)

C’ era stata la RIVOLUZIONE DEL 1799
Quell’ evento ebbe l’ attenzione di Ugo FOSCOLO;
La Repubblica Partenopea
Il ministro della guerra Manthoné consigliava di combattere fino all’ ultimo sangue |
FRANCESCO MARIO PAGANO, lucano, il giureconsulto di quella Carta fondamentale (originalità l’ EFORATO per il controllo sui rappresentanti del popolo)

A Roma nella esperienza di Repubblica i consoli “sono alloggiati a spese” pubbliche

Al settentrione la legge di coscrizione militare della Repubblica italiana del 1802 |
CAMPAGNA DI RUSSIA
Per le armi italiane ce ne sono state due: la più recente è quella tricolore del CSIR – Corpo di spedizione poi ingrossatasi ad ARMIR - armata - mio padre vi prese parte da valoroso – pluridecorato sul campo - con il Cinquantatreesimo reggimento fanteria Sforzesca |

Ma già CATTANEO e prima ancora il FOSCOLO lodarono l’ eroismo dei soldati italiani
che erano andati con Napoleone Bonaparte a quella prima impresa |

Con il generale còrso gli italiani tornarono in quanto tali a combattere e la guardia a cavallo reale “napoletana” aveva tanta fama di disciplina e di prodezza che ad essa venne affidata la custodia della persona dell’ imperatore |

il Dott. CESARE BATTISTI, il tenente degli alpini martire della grande guerra sebbene “socialista” ha scelto l’ Italia e con fierezza andò alla condanna a morte dall’ Austria |
anche soltanto per tale paragone il suo omonimo latitante e terrorista matricolato dovrebbe essere - in deroga alla Costituzione – privato del nome e casato -.
La Quarta guerra di Indipendenza le Colonia prima e dopo la 1915 – 18 e la seconda guerra mondiale: parafrasando un motto di corpo de’ fanti piumati = mancò la fortuna non il valore.

Sarebbe importante ripercorrere le gesta dei vinti non unicamente dei vincitori e così si riaffaccerebbero alla nostra memoria storica anche la Fortezza di CIVITELLA DEL TRONTO o il FORTE DI GAETA
(arrivando alla R.S.I. del 1943/45)

E i diversi Corpi e le armi degli STATI PREUNITARI.
Mai per disconoscere l’ ITALIA PATRIA e STATO UNITARIO Ma per recuperare la lunga linea “grigia o grigioverde” del la buona fede, il coraggio, il valore di fratelli italiani nell’ uno o dell’ altro campo |
“Venne il caso di Pasquale Cavalcante, già sergente borbonico e fabbro ferraio di Corleto Perticara; egli il 1^ agosto 1863 arringò il popolo dal patibolo concludendo: =contro mia indole mi hanno spinto al delitto. Ero sergente di Francesco secondo e ritornato a casa… non mi si diede più un momento di pace… così per colpa di pochi divenni feroce e crudele contro tutti. Ma io sarei vissuto onesto, se mi avessero lasciato in pace. Viva la Nazione! Viva l’ Italia!” [cfr: Dott. MARSICOVETERE, sul la Lucania].


Finisco in bellezza: nel 1937 il Senato si pronunciò in favore della proposta che il Governo fornisse un drappo della “bandiera nazionale” ai funerali di tutti coloro che in vita avevano prestato servizio nell’ Esercito |


>>


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: l' altro-Risorgimento nella militarità
MessaggioInviato: mer set 14, 2011 3:02 am 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer ago 10, 2011 5:23 am
Messaggi: 22
Località: [AREZZO] CAPOLONA
:32

L' altro-Risorgimento nella militarità

--------------------------------------------------------------------------------

l’ altro-Risorgimento nella militarità

servizio militare
del Dott. Italo Marsicovetere
classe 1944 [76193 D.M. Firenze]


Scuola Militare di Lecce
1° Reggimento Bersaglieri
Scuola interforze Difesa N.B.C. - Roma



Ricerca documentale

Giacomo Leopardi, Discorso sopra lo stato e presente dei costumi degli Italiani, 1824.
ORIANI, la Rivolta ideale | 1906
Karol WOJTYLA, Dramma nazionale | 1939.
Italo MARSICOVETERE, Sentimento della Patria |su “il Giornale d’ Italia, 22 aprile 1983”
Aldo CAPITINI, Note di Etica e di Religione, Milano 1939.
MARINETTI, Democrazia Futurista.
Benito MUSSOLINI, Socialismo e difesa armata della Patria, Ugii – Milano 1917.
Italo MARSICOVETERE, faldoni di documentazione sul Fascismo.
CICERONE, Frammenti Dei Doveri ||
MACHIAVELLI, l’ Arte della guerra ||
HEGEL, [Grundlinien] Lineamenti di Filosofia del Diritto ||
PARETO, Sociologia / l’ uso della forza nella società ||
Giorgio ROCHAT, L’ Esercito italiano da Vittorio Veneto a Mussolini, Laterza, Bari 1967.
Ugo FOSCOLO, su Napoleone Bonaparte / Nazione armata ||
ORIANI, il carattere militare [la Rivolta ideale].
Luigi RUSSO, Vita e morale militare (1917).
Prose polemiche [1979].
Costituzione della Repubblica Italiana - vigente -
Codice dell’ arruolamento militare, cfr. Decreto legislativo 15 marzo 2010 numero 66;
Testo unico ordinamento militare DPR 2010 / 90;
Italo MARSICOVETERE, le Forze Armate italiana … (il Giornale d’ Italia, 27 marzo 1983);
Carlo JEAN, Geopolitica del XXI secolo, Laterza, Bari 2004.
Il Trattato della C.E.D. = Forze europee di Difesa ( 27 maggio 1952).
Il fallimento della CED = sotterrato definitivamente [Del Vecchio, 1997];
Difetto di giurisdizione: non luogo a procedere (Corte d’ Assise di Roma, ottobre 2007);
Suprema Corte di Cassazione, su carenza di giurisdizione (luglio 2008);
Sergio ROMANO, Rinegoziamo le basi americane (c. 1996);
“Subalternità” ne la Repubblica del 17 gennaio 2007;
GARAND fucile americano al tempo della scuola militare di Lecce, 1970
e primo reggimento bersaglieri - Aurelia di Civitavecchia, 1971.
Il boom dell’ industria bellica italiana, la Nazione [7 maggio 2007];
Simmel DIFESA – Colleferro, il Manifesto – 11 ottobre 2007;
Annozero (trasmissione televisione 11 ottobre 2007);
NAPOLITANO “credibilità nazionale” l’ Unità, 23 dicembre 2008;
sul significato di eroismo (il Giornale d’ Italia, 27 agosto 1914);
AA. VV., Esercito e politica in Italia (Boldrini-D’Alessio) Editori riuniti, Roma 1974.
Rodrigo A. RIVAS, la privatizzazione della guerra; su l’ Altrapagina –Novembre 2005;
Arruolamento per Forze Armate straniere (il Resto del Carlino, 28 settembre4 2007);
Italo MARSICOVETERE, Sul Brigantaggio / Fuorilegge senza ignavia [1991];
Carlo LEVI, “a difendere la causa cattiva” Cristo si è fermato a Eboli ||
ALIANELLO, L’ Alfieri, Vallecchi, Firenze 1957.
PISACANE, Saggi storici- politici- militari sull’ Italia,Avanti! Milano-Roma 1957.
FERRARI, la Guerra (1851).
Vincenzio RUSSO, Pensieri politici [1796].
Aurelio LEPRE, [Mezzogiorno / Risorgimento] La Rivoluzione del 1799, Roma 1969.
CAPRA, Rivoluzionaria e napoleonica, Loescher, Torino 1978.
Generale Serra di Cassano, Appello coscrizione generale | Napoli, 1799.
Francesco Mario PAGANO, Aggiunzione alla Costituzione “partenopea” EFORATO.
Ugo FOSCOLO, Rivoluzione Napoli [1798/99] Gambarin | Le Monnier, Firenze 1964.
AA. VV., Letture del Risorgimento italiano 1749-1870 [Carducci / Spadolini]
Zanichelli, Bologna 1961.
Italo MARSICOVETERE, Etica militare | Campagna di Russia e sentimento della Patria, il Piave febbraio 1993;
Giovanni BERCHET, ALL’ ARMI ! ALL’ ARMI !
AA. VV., Gli italiani in Russia [ De Laugier / Bedeschi] Mursia, Milano
Dr. Italo MARSICOVETERE, Educazione e scuola dall’ unità d’ Italia ad oggi | [Università di Perugia: 28 novembre 1974] Tipografia RGR, Firenze 1976.
Italo MARSICOVETERE, Bibliografia istriana / Considerazioni inattuali (1992);
Italo MARSICOVETERE, Attilio Verdirosi / all’ assalto del Piave, [1992].




Colophon

Prof. Dr. Italo MARSICOVETERE,
Centocinquantenario di avvìo dello Stato unitario:
l’ altro-Risorgimento nella militarità |
Conferenza alla sezione combattenti e reduci di Subbiano-Capolona

2011

A cura dell’ Autore
Stampa presso Dimensionegraph Tifernate

:32

**
Attenzione "libro" FUORI COMMERCIO || i. m. v. 44 || <<


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

Fatal error: ./cache/ is NOT writable. in /home/romagna/public_html/forum/includes/acm/acm_file.php on line 103